Attività delle Scuole

Attività delle Scuole

Fluido non fluido

Referente: Prof.ssa Chiai MariaClassi coinvolte:II°A i.c. Bari SardoI tre principi della dinamica o le tre leggi del moto, come le forze incidono sul moto dei corpi, in che modo le tre grandezze F, m , a  sono collegate tra loro . Semplici esperimenti divertenti, realizzat con materiale di facile consumo portato dai ragazzi,per spiegare le tre leggi del moto, riconoscere la fisica nella vita quotidiana, spiegare la vita quotidiana con la fisica.Orari: 09:00-13:0015:00-17:00


I principi della dinamica

Referente:Prof.ssa Chiai MariaClassi coinvolte:III°A e III°B i.c. Bari SardoI tre principi della dinamica o le tre leggi del moto, come le forze incidono sul moto dei corpi, in che modo le tre grandezze F, m , a  sono collegate tra loro . Semplici esperimenti divertenti, realizzat con materiale di facile consumo portato dai ragazzi,per spiegare le tre leggi del moto, riconoscere la fisica nella vita quotidiana, spiegare la vita quotidiana con la fisica.Orari: 09:00-13:0015:00-17:00


Piantiamo la Scienza!

“Il laboratorio si ispira all’opera di Banksy e all’azione pedagogica di don Milani.
Con l’ausilio di lenti d’ingrandimento e di un binoculare i bambini scopriranno i dettagli dell’anatomia delle api e della flora a loro gradita.Verrà inoltre portata un’arnia da osservazione per mostrare gli insetti dal vivo.
I bimbi potranno inoltre scegliere tra 3 miscele di sementi (piante aromatiche, flora di interesse apistico, fiori colorati) ed entreranno in contatto con gli elementi principali della germinazione; a questo punto, con l’ausilio di un protocollo, realizzeranno le loro sfere di semi da piantare o lanciare una volta tornati a casa.”Luogo: scuola primaria
Orari: venerdì 9:00-13:0015:00-17:00 


Va su o va giù

Referente: Prof.ssa Gabriella ChiaiClassi coinvolte: I° scuole medie LoceriIl tema scelto è la densità dei liquidi e dei solidi: se la massa è la quantità di materia che forma un corpo, può sembrare ovvio che un corpo più grande abbia massa maggiore di uno più piccolo, oppure che due corpi di uguali dimensione abbiano la stessa massa. I ragazzi coi loro esperimenti dimostreranno che massa e volume sono in stretta relazione e questa relazione si chiama DENSITA’. Non sempre tutto ciò che è ovvio è vero.Orari: 09:00-13:0015:00-17:00


Il telegrafo

Referente: Prof.ssa Pilia CaterinaClassi coinvolte: III° scuole medie ArzanaIl tema scelto, “Il telegrafo”, strumento di comunicazione alla base della telegrafia, rappresenta una delle innumerevoli applicazioni  pratiche  degli effetti magnetici della corrente elettrica, in presenza di corrente elettrica un ago magnetico devia la sua posizione. I primi sistemi di comunicazione a distanza funzionavano sfruttando questa proprietà: la deviazione dell’ago magnetico, influenzato dalla corrente prodotta nella stazione trasmittente, indicava nel ricevitore le lettere del messaggio trasmesso.Orari: 09:00-13:0015:00-18:00


Scienza, Arte e Danza di Strada

Referente: Prof.ssa Marongiu Anna, Sig. Palmas RiccardoClassi coinvolte:II°A liceo scientifico LanuseiAttraverso l’uso del linguaggio della strada (in particolare “urbana, di “strada”) si vuol mostrare come la matematica in generale e la geometria, nello specifico, si celino nel mondo che ci circonda.A cura dei ragazzi della  2°A del  Liceo Scientifico di Lanusei, con 2 elementi del gruppo di danza di strada “K.Evolution” del coreografo Riccardo “Riko” Palmas.Luogo: in piazza (in caso di pioggia: in sala polifunzionale, nella scuola media)

Orari: giov. 25 e ven. 26, dalle 15.00 alle 17.00


Guarda che fisica!

Referente: Prof.ssa Demurtas Daniela, Prof.ssa Marongiu Anna, Prof. Lai Enrico, Murgia B.Alunni delle classi I°E,II°E del liceo sportivo Leonardo da Vinci di LanuseiIl laboratorio “Guarda che fisica” legato al mondo della fisica, del movimento e dello sport si articola in diverse attività: presentazione delle discipline sportive, dimostrazione pratica delle stesse da parte dei nostri alunni, loro spiegazione tramite formule fisico-matematiche.La sfida è far conoscere e rendere interessante il modo di praticare gli sport dall’ antichità (776 a.C. data della prima Olimpiadi in Grecia) ai giorni nostri, e allo stesso tempo dimostrare come l’evoluzione della pratica sportiva, oltre alle prevedibili differenze con l’attualità, mostri caratteristiche invariate nel tempo e anche insospettabili legami con le tradizioni della nostra Sardegna. 

15:00-17:00


Droni- Aspetti pratici

Referente:Sig. Anglani AndreaClassi coinvolte:IV°C liceo scientifico LanuseiAspetti operativi e praticiL’obiettivo del laboratorio è quello di mostrare le varie funzionalità,con un occhio per l’interattività, grazie agli occhiali per la realtà virtualeIl laboratorio ha la finalità di far acquisire le nozioni necessarie per la conduzione operativa degli APR, partendo dal briefing per la pianificazione del volo, l’analisi delle zone sottoposte a vincolo aeronautico, la sicurezza del volo, la check list pre-volo, il volo e il de-briefing con l’analisi dei risultati.

Orari:

  • 18:00-20:00

Gli origami

Referente: Prof.ssa Bertocchi Anna, Prof.ssa Mascia PaolaClassi coinvolte:istituto comprensivo LanuseiGli studenti insegneranno ai visitatori la tecnica per la costruzione di alcuni origami ( in particolare animali), Si procederà con una gara che metterà alla prova la bontà degli origami costruiti.  Si introducono i fondamenti teorici legati sia al tipo di materiale impiegato sia sia al movimento degli animali (come si muovono e perché).Orari:

  • 15:30-16:30

Il DNA del nostro misterioso amico:il DNA dell’alieno sarà simile al nostro?

Referente: Prof.ssa Pace PaolaClassi coinvolte:IV°A liceo scientifico LanuseiDalle macchine volanti di Leonardo alle navicelle spaziali: un alieno atterra tra noi e ci permette di analizzare il suo sangue verde alla ricerca del segreto della vita. Il pubblico è invitato a estrarre e separare il DNA gelatinoso in alcol etilico. In collegamento con i laboratori di ricerca  CNR  Progenia.Orari: 9:00-13:0015:00-17:00


La raccolta differenziata

Referente: Prof.ssa Cossu AnnaClassi coinvolte:I°B liceo scientifico LanuseiIl  lab. si prefigge di insegnare a raccogliere correttamente i rifiuti e a dimostrare il processo di trasformazione dei rifiuti organici in humus.Orari: 9:00-13:0015:00-17:00


Gioco di abilità

Referente: Prof. Spera Ugo, Prof.ssa Secci Maria GraziellaClassi coinvolte: istituto comprensivo LanuseiL’attività laboratoriale consiste nella costruzione di un circuito elettrico e di una gara usando lo stesso.Orari:

  • 10:00-11:00

Energie alternative

Referente: Prof.ssa Cossu AnnaClassi coinvolte: III°D liceo linguistico LanuseiRealizzazione di un pannello solare ed un forno solare con presentazione del funzionamento.Orari: 9:00-13:0015:00-17:00


Il movimento

Referente: Prof.ssa Cossu AnnaClasse coinvolta: III^D liceo linguistico Leonardo Da Vinci di LanuseiSi realizeranno modellini di navicelle spaziali e un modulo -LEM- di dimensioni tali da permettere ai più piccoli di accedere al suo interno.Orari: 9:00-13:0015:00-17:00


A caccia di parabole

Referenti:  Prof.ssa Marongiu AnnaClassi coinvolte: II°A Liceo Scientifico Leonardo da Vinci LanuseiE chi l’avrebbe mai detto che i fuochi d artificio, i forni solari, le fontane i il cucchiaio di Totti avessero un comune denominatore ?  ” A caccia di parabole” è un laboratorio interattivo che ci permetterà di ri-scoprire la parabola nelle sue applicazioni più disparate.Orari: 9:00-13:0015:00-17:00


Il meraviglioso mondo dell’acqua

Referente: Prof.ssa Ferrai Anna Maria, Prof.ssa Pilia CaterinaClassi coinvolte: I°A,II°A,I°B,III°A Scuole medie di ArzanaIl tema scelto, l’acqua, permette di affrontare lo studio della materia e delle sue trasformazioni, partendo dall’esperienza personale per arrivare alla definizione delle proprietà chimiche e fisiche che caratterizzano i materiali. Infatti partendo dalle osservazioni sensoriali del “sistema acqua/stato fisico” si possono introdurre alcune grandezze fisiche e affrontare le problematiche legate alla loro misurazione( punto di vista fisico), sempre partendo dal “sistema acqua/soluzione” possono essere introdotti concetti di miscuglio/sostanza, proprietà caratteristica e reazione chimica (punto di vita chimico). Infine studiando il s” sistema acqua/ambiente” si possono introdurre i concetti di vivente/non vivente ( punto di vista del biologo/naturalista).Orari: 9:00-13:0015:00-17:00


Aeroplanini e la camera del vento con nastri colorati

Referente: Prof.Ferrai Italo, Prof.ssa Peana ManuelaClassi coinvolte: IV°C liceo linguistico LanuseiAttraverso questo lab. si vuole dimostrare il principio di portanza che spinge gli aerei a volare: il concetto di alta e bassa pressione; il ruolo dell’atmosfera e del vento.Orari: 9:00-13:0015:00-17:00


L’armonia delle sfere

Referente: Prof.ssa Murino PaolaClassi coinvolte:IV°D liceo linguistico LanuseiLa mostra intende illustrare, per mezzo di immagini e di ricostruzioni tridimensionali realizzate e spiegate dagli studenti-guida, l’idea di universo che si aveva nel medioevo: una curiosa mescolanza di fisica e teologia, che tentava di rendere ragione dei molti apparenti corpi celesti visibili.Orari: 9:00-13:0015:00-17:00


La Sardegna attraverso le ere

Referente: Prof. Giannacchi Antonio, Prof.ssa Boero PatriziaClassi coinvolte:I°A e II°A liceo classico LanuseiLa Sardegna è, per molti versi, una terra ancora tutta da scoprire nella sua
storia geologica e negli eventi che si sono succeduti per centinaia di milioni
di anni. Conoscere la complessa opera che la natura ha svolto per
raggiungere gli equilibri attuali permetterà di capire quanto sia difficile il
recupero dei beni ambientali se degradati e aiuterà ad una concreta azione di
salvaguardia.Orari:

  • 09:00-13:00
  • 15:00-17:00

DNA

Referente: Prof.ssa Mereu Anna MariaClassi coinvolte:II°B liceo scientifico LanuseiIl filo della vita. Dal DNA —-> alla longevitàOrari: 9:00-13:0015:00-17:00


Il volo: le macchine volanti di Leonardo da Vinci

Referente: Prof.ssa Peana ManuelaClassi coinvolte: II°C liceo scientifico LanuseiAttraverso quest’ esperienza si vuole spiegare come l’uomo sia stato sempre affascinato dal volo. Si spiegano gli studi di Leonardo sul volo: l’Aliante, il paracadute, la sezione dell’ala di un uccello,  l’elicottero.Orari: 9:00-13:0015:00-17:00


Gli elementi giocano

Referente: Prof.ssa Mereu Anna MariaAttravverso brevi scenette ironiche  si spiegheranno come si formano i legami chimici . Dal movimento agli atomi alla formazione delle molecole.Orari: 9:00-13:0015:00-17:00

Gli aquiloni

Referente: Prof.ssa Peana ManuelaClassi coinvolte: II°C liceo scientifico LanuseiPerché un aquilone vola e il ruolo del vento e dell’atmosfera.Orari: 9:00-13:0015:00-17:00


Mille bolle blu

Referente: Prof.ssa Peana ManuelaClassi coinvolte: II°C liceo scientifico LanuseiAttraverso questa esperienza, si vuole esplorare il mondo delle bolle di sapone e delle lamine saponose. Per fare questo bisogna innanzitutto trovare quali sono gli elementi fondamentali per poterle creare.Orari: 9:00-13:0015:00-17:00


Le leve- Alla ricerca dell’equilibrio

Referente: Prof. Messina Paolo, Prof.ssa Pisano Maria LuisaClassi coinvolte: II°A e II°B ist. comprensivo LanuseiNella mostra interattiva ” Il Gigante e il Bambino”, i modelli costruiti dai discenti, sono facilmente modificabili , interscambiabili dai fruitori e si introdurranno così i fondamenti teorici e scientifici.Il laboratorio prevede la costruzione di una leva mediante l’utilizzo di un asta graduata incernierata al centro; i fruitori avranno a disposizione vari palloncini di pesi e dimensioni diverse e andranno alla “ricerca dell’equilibrio”.Orari: 9:00-13:00

15:00-17:00


La storia e l’evoluzione del volo: le macchine volanti

Referente: Prof. Ferrai Italo, Prof.ssa Peana Manuela Classi coinvolte:IV°C liceo scientifico LanuseiLaboratorio collegato con i laboratori: “Droni- aspetti pratici” e ”Aeromobili senza pilota (tecniche di costruzione)”. Attraverso questa esperienza si vuole raccontare con filmati e foto la storia del volo umano.Orari: 9:00-13:0015:00-17:00


Il quadrato tra arte e scienza

Referente: Prof.Agostaro Rosario con la collaborazione di G.Viglino, Deplano A., Lovicario G., LAi P., Piroddi E. e tutti i colleghi.Classi coinvolte:I°A,II°A,III°A e IV°A liceo artistico,sez. Architettura e ambiente di LanuseiIl progetto è studiato come un viaggio interattivo: lo spettatore verrà proiettato all’ interno di un percorso multimediale che lo guiderà alla scoperta del quadrato nelle diverse discipline, come l’arte, le scienze, la chimica, la matematica.Orari: 9:00-13:0015:00-17:00

Top